ABOUT

SCOPRI COS'È NEO SCALTA, IN POCHI MINUTI, ADESSO!


Ciao

Piacere di conoscerti, il mio nome è Antonio Rossi, sono un agente segreto specializzato nel recupero d'informazioni top secret. Vivo in una località segreta dove effettuo le mie ricerche mediante strumenti all'avanguardia: google.

Scherzi a parte, hai sicuramente capito che non parlavo sul serio, basta che vai a fondo pagina per sapere chi sono.

In verità sono Lurker, un utente del web che sta dietro le quinte e si limita ad osservare. Prendo in prestito le parole di Wikipedia per farti capire meglio cosa vuol dire:

"Il lurker è un soggetto che partecipa a una comunità virtuale (una mailing list, un newsgroup, un forum, un blog, una chat) leggendo e seguendo le attività e i messaggi, senza però scrivere o inviarne di propri, non rendendo palese la propria presenza, o perché non lo reputa necessario, o perché non lo desidera."

In poche parole sono una persona timida che va a caccia d'informazioni su internet, senza mai mostrare la sua presenza in alcun modo.

In più c'è da dire che io non voglio dirti chi sono, né farmi vedere, né raccontare la mia storia personale seppure sono l'autore di questo blog. Quindi niente firma con nome, cognome, codice fiscale, foto mia mentre faccio qualcosa di divertente e indirizzo di casa dove mi recapitano le pizze quando non voglio cucinare.

Non ti dirò quanti cani e gatti possiedo, com'è bella la mia vita, che bel lavoro faccio e altro ancora di così mieloso per convincerti che sono un guru o un professionista nel mio lavoro. Sopratutto non ti faccio vedere la mia famiglia per farmi conoscere e far leva sulle tue emozioni.

Da bravo lurker sono il più anonimo possibile.

Chiariamo una cosa importante prima di andare avanti

Patti chiari, amicizia lunga come la vita di una quercia


Prima di parlare del sito è meglio dire due parole su di me, l'autore. In tutte le guide di blogging presenti su internet ci sta scritto a chiare lettere:

"L'autore di un blog deve dire chi è, farsi vedere e raccontare la sua storia personale per essere credibile".

Ecco, io non voglio dirti chi sono, né farmi vedere, né raccontare la mia storia personale. Quindi niente firma con nome, cognome, codice fiscale, foto mia mentre faccio qualcosa di divertente e indirizzo di casa dove mi recapitano le pizze quando non voglio cucinare.

Al massimo inserisco i link delle pagine nei social network, un form dove contattarmi e dopo di che stop.

Non ti dirò quanti cani e gatti possiedo, com'è bella la mia vita, che bel lavoro faccio e altro ancora di così mieloso per convincerti che sono un guru o un professionista nel mio lavoro. Sopratutto non ti faccio vedere la mia famiglia per farmi conoscere e far leva sulle tue emozioni.

Non metto nemmeno il grassetto per il SEO in quello che scrivo per migliorare la mia posizione su google. Lo trovo una perdita di tempo quando nessuno mi paga per questo. Credo più nei contenuti e nelle connessioni, più tosto che nei vecchi trucchetti di una volta.

Non mi reputo:
  1. Un copywriter professionista
  2. Uno storyteller professionista
  3. Un marketer professionista
  4. Un guru pronto a darti la verità assoluta
  5. Un vincente in ogni ambito della sua vita
Invece sono:
  1. Uno che legge molto
  2. Uno pronto a imparare cose nuove
  3. Uno a cui piacciono molto le storie e quello che ci sta dietro
  4. Uno che si diletta a scrivere poesie e racconti
  5. Uno a cui piace svelare quello viene tenuto nascosto
Detto questo possiamo andare avanti mano nella mano :)

Prenditi un momento libero prima di continuare a scoprire cosa c'è sotto


Ho scritto un papiro egizio che non finisce mai, quindi meglio che smetti di fare quello che stai facendo fuori dal pc per intraprenderne la lettura. Quindi niente smartphone con wazzappa acceso insieme a faccialibro, niente telefilm preferito mentre sgranocchi patatine fritte e niente videogioco online aperto aspettando le notifiche.

Ovviamente sto scherzando, puoi fare tutto questo contemporaneamente, anche lavorare.

Concentrati qui, sulle parole.

Cerca eventuali errori di battitura che posso aver fatto e poniti anche delle domande da farmi man mano che leggi. Mi aiuterai così a migliorarmi.

Adesso un bel respiro, concentrazione solo sulla lettura e via!

I 5 fatti importanti che devi sapere sull'autore e sul perché si azzarda a scrivere per tutti e gratis

La parola "azzarda" mi calza a pennello. Suona simile a "idealista" perché continuando a leggere scoprirai che la mia vera motivazione profonda è un ideale. Non sono un leader, comunque l'ideale che porto è una forza molto potente.

"Azzardare" per me significa "osare".

"Osare" è una parola che spinge le persone ad andare oltre i limiti prestabiliti, oltre alle barriere create e auto-imposte.

Limiti che una volta superati ti danno una nuova prospettiva e dunque una nuova visione della vita.

Ora basta con le dissertazioni filosofiche, altrimenti rischiamo di diventare troppo seri!

1. Scrivere per raccontare a chi ha poca fantasia e ispirazione


Quando vuoi scrivere una storia spesso succede un problema: non sai come iniziare.
Il famoso blocco dello scrittore è dietro l'angolo, pronto a prenderti cogliendoti di sorpresa. Ti ritrovi paralizzato davanti al monitor, nell'attesa di essere colpito da un fulmine al ciel sereno. È un problema che succede a casa e in ufficio. Hai più probabilità di scivolare quando ti alzi dalla sedia che di ricevere una scarica elettrica dall'alto, fidati.

Ti do un consiglio: copia!

Copia tutto quello che trovi su Neo Scalta. Prendi ispirazione dai post che pubblico, dalle poesie e racconti che scrivo dove riesci a farlo, senza alcun rimorso.

Copia anche del tutto le guide e i consigli che scrivo. Puoi farlo, è gratis. Non mi dovrai niente. Nemmeno una menzione o citazione.

Prendi tutto quanto, è gratis. Nessun obbligo verso i miei confronti. Sarà come tornare a scuola e copiare i compiti in classe dal compagno di banco.

Segui il mio consiglio, non sarai mai più senza ispirazione. Eliminato per sempre il blocco dello scrittore.

Ti auguro di trovare il successo in questo modo.

2. Breve storia di un blog abbandonato e ripreso più volte


Da principio avevo in mente di creare un sito dove scrivere racconti e poesie. Me la cavavo molto bene, ho ricevuto degli elogi per questo.

Avevo coinvolto anche alcuni amici miei nella stesura di opere, in particolar modo di poesie, non più presenti ormai.

È stato un divertimento durato poco, come una candela dalla luce fortissima consumata velocemente.

Più avanti ho creato altri blog di svariati generi, tutti segnati dal marchio dell'insuccesso grazie alla, ahimè, pigrizia.

Uno in particolare, insieme alla mia piccola esperienza di articolista sul web sottopagato e sfruttato, è stato decisivo per capire dove stavo sbagliando: Angulus Ignota. Era incentrato sulle vicende di un povero tizio sfigato dentro un campo di concentramento chiamato "call center". Trovavo esilarante amplificare le dinamiche di un luogo di lavoro così psicologicamente instabile. Da questo ho imparato che dovevo dedicarmi a quello che mi piaceva, senza distrarmi in cose diverse.

Gli altri progetti creati in seguito sono stati di poca importanza.

Forse sbagliando o facendo la cosa giusta, non mi sono mai interessato al SEO o altre metodiche per l'aumento di visibilità sui motori di ricerca, tranne quando ho scritto articoli di successo su siti di Article Marketing per due spiccioli bucati.

Ho sempre dato la mia attenzione ai contenuti. Per fare questo devo stare concentrato su quello che scrivo, Senza pensare a delle regole o consigli per essere primo in classifica, inseguendo le paroline magiche da inserire per il motore di ricerca.

3. La lotta aperta tra umanità & personalità VS professionismi e tecnicismi


In tutta la rete ci sono infiniti blog e siti internet su svariati argomenti.

Quelli più "famosi" seguono dei rigidi dettami comuni a tutti:

  • Utilizzare la SEO per essere indicizzati meglio
  • Spiattellarsi come il guru nel loro campo
  • Sparare a zero verso altri con velate accuse
  • Creare contenuti utili col fine ultimo di vendere il loro infoprodotto o altro ancora.

I piazzisti che ti mettevano il piede sulla porta per entrare in casa ora si son trasferiti in rete a manipolarti il cervello, non che io sia tanto diverso

Ho voluto dare un taglio netto a tutta questa ansia, fallo pure tu.

È molto più piacevole quando leggi guide senza pretese, opinioni sincere e storie che puoi usare quando vuoi. Meglio l'umanità e la personalità più tosto che egocentrismi stupidi.

Abbandonare i vecchi blog, il loro modo di pensare al guadagno e visibilità è la prima azione da fare. Iniziare a sfogliare come un libro questo blog e utilizzare quello che leggerai come meglio credi è un nuovo inizio per te.

Lo ammetto, faccio uso di tecniche persuasive e quanto altro ancora in quello che scrivo. In particolar modo per le affiliazioni e per vendere i miei corsi.

"E ma allora mi prendi per il c**o?"

No dai, mi piacciono le tecniche di storytelling e copywriting. Ti invito a leggere e fare tuo tutto quello che trovi sul blog. Avrai anche guadagni facili per il tuo lavoro, del materiale già fatto per guadagnare tempo e didattica gratuita...

... Almeno mi auguro di regalarti tutto questo a te. Tengo molto all'idea di donarti qualcosa, qualsiasi cosa, che possa darti una mano e cambiare la tua vita in meglio, anche sotto piccoli aspetti.

4. Quando hai un motivo per intraprendere un viaggio, hai tutto, anche quando sei senza scarpe e valigia


L'idea è  stata quella di creare un punto di riferimento per chi ama le storie e per chi le vuole usare, in tutti gli ambiti possibili.

Ti parlo chiaro, studio nel tempo libero il copywriting, lo storytelling e tutto quello che riguarda la crescita personale poiché ne sono appassionato. Ho trovato in questi temi molto materiale interessante da cui prendo spunto per scrivere.

Sono rimasto colpito da come le storie, scritte e raccontante, possano avere un'influenza incisiva sulle persone.

Sono anche convinto che le storie possono cambiare la realtà che viviamo. Non per niente vengono usate per vendere prodotti, motivare le persone a migliorarsi, far capire il proprio punto di vista, sedurre e influenzare, come il narratore vuole, la gente.

NeoScalta è (MAGARI!) un punto di riferimento per chi vorrà usare il potente strumento della narrazione per i suoi scopi, anche per chi ha piacere di leggere nuove storie.

Oltre ad essere un punto di riferimento per i Lurkers e per tutti gli argomenti che voglio trattare.

Senza alcun tecnicismo e parole strane prese da internet, usando un linguaggio comune a tutti, sono narrate, spiegate e fatti degli esempi su molte storie. Queste sono create da me, da zero. Oppure prendendo spunto da fonti come newsletter, film, fumetti, libri e altro ancora.

Un punto importante di questo blog è far capire come smontare, scoprire cosa si nasconde dietro e analizzare ogni storia che conoscerai...

... Qualora io ci riesca!

Credo di essere troppo ambizioso in tutto questo, anche se sono un agente segreto!

5. Dove andremo mai a finire con un portatile e tante parole da scrivere?


Certo è molto meglio intraprendere un viaggio con delle scarpe comode e valigie. Aggiungiamoci anche dei soldi, tanti soldi, una bella macchina, un jet privato e una meta turistica da sogno dove vivere per sempre.
Mettiamoci pure un autista perché non abbiamo voglia di guidare e l'albero dei soldi per avere sempre liquidità quando serve, lavorare troppo è davvero scocciante. Bella la vita così, vero?

Ti dico la verità: è tutto ben diverso.

Bisogna faticare, sudare e impegnarsi a fondo, anche per raggiungere i piccoli obbiettivi che ci prefissiamo. Per non parlare dei grandi traguardi a lungo termine: sembrano così irraggiungibili che molliamo la presa dopo un certo periodo.

Un aiuto, anche piccolo, sarebbe una ventata d'aria fresca nelle giornate afose di duro lavoro. Ecco perché esiste NeoScalta.

Come ti ho accennato sopra, uno dei motivi per cui scrivo da oggi su NeoScalta è farmi copiare. Sono un fervente sostenitore della condivisione d'informazioni ed è questo che verrà fatto.

Quindi niente vendita, niente occupazione di nicchia di mercato, niente SEO, niente Article Marketing, niente blogging e altro ancora che appartiene al vecchio modo di pensare a internet.

Io adoro le storie: dalle piccole storielle ai grandi poemi; le loro strutture; come si evolvono e quale impatto hanno sulle persone.

C'è molto di più nelle profondità delle parole. Sarà come rivelarti i segreti di autori influenti.

Me lo auguro...

Un'ultima riflessione per te che sei arrivato alla fine


Premesso che sono lunatico, incostante e con la voglia di fare pari a un tapiro depresso davanti alla TV mentre si gratta la pancia, non ti garantisco né costanza, né qualcosa di straordinario nel materiale che produco.

Amo la sincerità, per questo ti avverto prima che questo spazio non è per tutti e non sarà il "solito blog" che proverà a spillarti soldi offrendoti materiale "incredibile veramente".

Basta conoscere un minimo d'inglese e apriti cielo: cercando su internet saprai più cose del blogger e marketer medio italiano.

Premesso anche che sono molto contento quando qualcuno lavora bene con il SEO, infoprodotti e altro, perché ognuno si guadagna da vivere come può dal mio punto di vista. Comunque tali pratiche non sono affini con il lavoro che ho in mente in alcuni punti.

Questo stile di fare le cose non è in linea con il mio pensiero infatti. Come pure scrivere articoli di oltre 1000 parole per pochi spiccioli. Avessi davanti i proprietari di "certi siti" credo che gli lancerei delle monetine per fargli elemosina, sempre portando rispetto al loro lavoro.

Non mi vanno giù alcune cose...

Non sei d'accordo con la mia visione d'insieme?

Non ti biasimo e ti invito ad evitare di dire la tua opinione: volessi un consiglio fermerei il primo passante e glielo chiederei. In Italia siamo tutti bravi a "consigliare" come fare le cose.

Sei d'accordo con la mia visione d'insieme?

Va benissimo, con molta probabilità avremo dei dialoghi costruttivi e ci scambieremo le idee, stop.

Dico questo perché ti stupiresti di quante brave persone che ti appoggiano, vogliono che prendessi un'altra strada, magari per il tuo bene. No grazie, ti voglio bene comunque mio consigliere della domenica, sappilo. :-D

Adesso tocca a te, il tuo tanto atteso momento è arrivato


Cercasi lurkers per progetto pericoloso. Iscriversi alla newsletter, scaricare omaggi gratuiti, leggere lunghi post con vivo interesse, commenti costanti, condivisioni social di dubbia utilità.
Onore e riconoscimento in caso di successo.

Sì, è proprio diretto a te questo annuncio.

Il progetto è far crescere Neo Scalta per diventare un punto di riferimento su internet.

Non è affatto facile, anzi, è una missione impossibile. Ci vorrà del tempo, fatica, pazienza e costanza. Tutto questo non solo da parte mia, anche da chi vorrà farne parte.

Mentre leggi queste righe, iscriviti alla newsletter e fai un primo passo verso la realizzazione di questo "pericoloso" e "azzardato" progetto.

Inserisci la tua e-mail nello spazio che trovi qui sotto,
clicca sul pulsante arancione
e controlla la tua casella di posta elettronica



Fatto?

Dopo che hai scaricato i report, ideati e scritti da me, frutto del mio sudore e delle mie ricerche (qualche ora googlando per intenderci :-D ), passiamo al passo successivo.

Sappi che ti sto tenendo d'occhio, sono un'agente segreto, ricordartelo...

Cosa ne pensi delle mie idee? Fammelo sapere con un commento.

E ricordarti di condividere anche questa pagina che hai letto, così darai una man forte a questo azzardato progetto di nome Neo Scalta.

Dedicato a te.

Non Antonio Rossi.

P.s. Grazie di cuore.
Torna su